Lagarde: coronavirus per ora non richiede risposta BCE

(Teleborsa) – La BCE deve “monitorare attentamente” le ricadute economiche del coronavirus ma al momento la vicenda non ricade nell’ambito delle sue competenze; lo afferma la presidente Christine Lagarde, in un’intervista al Financial Times nella quale stempera le attese di un’immediata risposta da parte della BCE al virus.

La Presidente ha spiegato che si dovrà verificare se il coronavirus risulterà essere uno shock con effetti di lungo termine o meno, ma ha aggiunto che “certamente non siamo ancora a quel punto“.

“Si tratta di un fenomeno che si evolve rapidamente, che richiede un monitoraggio molto attento. Chiaramente non è una questione su cui una Banca Centrale possa avere ad oggi un suo giudizio. Ora – ha detto – spetta ai servizi sanitari e agli esperti darci i pareri sull’evoluazione e in particolare sul contenimento” dell’epidemia.

Nello scenario di base, ha inoltre precisato Lagarde, l’istito tiene conto che si riesca efficacemente a contenere il virus in tempi relativamente brevi. “Sono molto contenta di vedere che in Cina il numero di morti e contagi siano scesi per il terzo o quarto giorno, cosa che sembra indicare un certo miglioramento” ha aggiunto.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Lagarde: coronavirus per ora non richiede risposta BCE