L’Aeroporto di Catania avvia la consultazione per aggiornare diritti aeroportuali

(Teleborsa) – La Società Aeroporto Catania (SAC), affidataria in concessione della gestione dell’aeroporto “Vincenzo Bellini” di Catania Fontanarossa, ha notificato all’Autorità di regolazione dei trasporti (ART) l’apertura della procedura di consultazione degli utenti.

Tale consultazione ha ad oggetto la proposta di aggiornamento del livello dei diritti aeroportuali da applicarsi nel periodo tariffario 2017/2020. I diritti aeroportuali sono i corrispettivi che le Compagnie aeree pagano ai gestori degli scali per i servizi aeroportuali resi loro.

La Società SAC provvederà pertanto a dare formale comunicazione agli utenti ed alle loro associazioni dell’apertura della consultazione, delle modalità di accesso al documento di consultazione che il gestore è tenuto a presentare a supporto della proposta di revisione dei diritti aeroportuali, nonché delle modalità con le quali gli utenti potranno chiedere chiarimenti e precisazioni nel periodo temporale intercorrente tra l’apertura della consultazione e lo svolgimento dell’audizione pubblica, programmata per il giorno 31 luglio 2017.

L’ART si riserva di partecipare alla suddetta audizione pubblica con propri rappresentanti.

Sino ad oggi, i procedimenti di revisione dei diritti aeroportuali avviati secondo i Modelli dell’ART hanno riguardato 15 società di gestione, per complessivi 18 aeroporti.  “La velocità di revisione dei diritti aeroportuali sulla base dei modelli dell’Autorità – si sottolinea – assicura un quadro di maggiori certezze ai piani d’investimento degli aeroporti e delle compagnie aeree; inoltre, la determinazione negoziata dei diritti aeroportuali tra gestori e vettori contribuisce a promuovere l’efficienza gestionale dei sistemi aeroportuali”.

L’Aeroporto di Catania avvia la consultazione per aggiornare dir...