L’Accademia per manutentori aeronautici si converte allo smart teaching

(Teleborsa) – Anche la scuola di formazione AEA per affrontare l’emergenza Coronavirus si converte allo smart working e allo smart teaching e organizza per il 4 aprile il suo primo Open Day telematico per dare la possibilità a tutti gli interessati di visitare virtualmente le sue strutture

La prima e unica accademia per tecnici manutentori aeronautici in Italia – che ha da poco raggiunto i 420 iscritti ai propri corsi – si è infatti mobilitata per permettere a tutti i suoi studenti di continuare la propria formazione online. L’AEA offre a tutti gli iscritti ai corsi in aula la possibilità di partecipare a lezioni in videochiamata con i propri istruttori, al fine di proseguire i corsi già attivati in sede, e fornire una preparazione completa in vista degli esami finali. Online anche i seminari di ripasso che venivano organizzati presso la sede centrale di Sommacampagna (VR) prima dello svolgimento di ogni esame. Questi Review Classrom Seminar, pensati in particolare per coloro che seguono i corsi online, offrono la possibilità di confrontarsi direttamente con l’istruttore della materia oggetto d’esame, ricevere chiarimenti e spiegazioni aggiuntive.

AEA ha studiato però anche una soluzione vantaggiosa anche per chi volesse intraprendere la carriera di manutentore aeronautico. Sabato 4 aprile, infatti, si terrà un Open Day in modalità telematica, per dare la possibilità a tutti gli interessati di visitare virtualmente la sede e gli hangar in cui si svolgono le lezioni.

Tutto questo è possibile grazie a un’applicazione gratuita, disponibile per ogni dispositivo (smartphone, tablet, computer) e compatibile con tutti i sistemi operativi. Questa piattaforma condivisa permette di organizzare una videoconferenza, la cui caratteristica principale è l’interattività. Il referente AEA utilizzerà l’app online per svolgere la propria lezione, il proprio seminario o per l’attività di Open Day, e tutte le persone collegate potranno prenderne parte attivamente, porre domande e ascoltare gli interventi degli altri soggetti collegati. In questo modo, quindi, verrà garantita l’interazione tipica della comunicazione faccia a faccia. Lo scambio reciproco viene assicurato da un canale comunicativo bidirezionale audio-video.

“L’AEA offre a tutti gli iscritti ai corsi in aula la possibilità di partecipare a lezioni in videochiamata con i propri istruttori, al fine di proseguire i corsi già attivati in sede, e fornire una preparazione completa in vista degli esami finali” sottolinea Alessandro Cianciaruso, presidente AEA.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

L’Accademia per manutentori aeronautici si converte allo smart ...