Labomar, beneficio fiscale di 0,9 milioni di euro da Patent Box

(Teleborsa) – Labomar, società quotata da ottobre 2020 su AIM Italia e attiva nello sviluppo e produzione di integratori alimentari e dispositivi medici, ha sottoscritto un accordo con l’Agenzia delle Entrate per l’accesso all’agevolazione fiscale concessa dal Patent Box. L’accordo siglato riguarda il quinquennio 2016-2020 e apporta un beneficio fiscale per il gruppo pari a 0,9 milioni di euro.

Il regime fiscale agevolativo del Patent Box concede una parziale esclusione dal reddito imponibile della parte derivante dall’utilizzo di proprietà intellettuali come marchi d’impresa, brevetti industriali e processi giuridicamente tutelabili. La riduzione è pari al 40% per l’esercizio 2016 ed al 50% per il quadriennio 2017-2020 e si riferisce alle imposte sul reddito delle Società (IRES e IRAP).

“Sono molto soddisfatto non solo per il beneficio economico prodotto per tutti gli azionisti di Labomar – ha affermato l’AD e fondatore Walter Bertin – ma soprattutto perché viene riconosciuta la capacità di generare extraprofitto attraverso le attività di R&D e innovazione, fattori chiave e di successo della nostra strategia di crescita”.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Labomar, beneficio fiscale di 0,9 milioni di euro da Patent Box