La tredicesima servirà a pagare tasse, mutui e bollette

(Teleborsa) – La tredicesima sta per arrivare sui conti correnti degli italiani, ma svanirà presto per effetto del pagamento di tasse, mutui, rate e bollette.

Poco meno della metà (44%) degli oltre 32 milioni di italiani che ricevono la tredicesima la destineranno a queste incombenze. E’ quanto emerge da una indagine Coldiretti/Ixè, nel quale si parla di 40 miliardi di euro aggiuntivi nelle busta paga di lavoratori dipendenti e pensionati, che verranno usati anche per le spese di Natale e per il risparmio. In particolare un italiano su quattro (24%) le utilizzerà questa somma di denaro per lo shopping natalizio e il 21% lo destinerà al futuro. 

Nove italiani su dieci (92%) non rinunceranno comunque ad acquistare regali natalizi per se stessi o per gli altri.

Da ricordare inoltre che il prossimo pagamento delle tredicesime arriva in concomitanza con l’ingorgo fiscale del 16 dicembre con il pagamento tra l’altro di IMU e TASI e TARI.

La tredicesima servirà a pagare tasse, mutui e bollette