La Spagna ha perso 623 mila occupati nel 2020

(Teleborsa) – È sostanzialmente stabile la disoccupazione in Spagna. Alla fine del 4° trimestre 2020, il tasso di disoccupazione si è portato al 16,1% rispetto al 16,3% del 3° trimestre. Il dato è migliore delle attese degli analisti, che erano per una crescita al 16,6%.

Da rilevare inoltre che il numero di occupati sale di 167.400 unità (+0,9%) rispetto ai tre mesi precedenti attestandosi a 19,3 milioni. Tra ottobre e dicembre l’occupazione è aumentata di 151.800 donne e 15.600 uomini. Su base annua, ci sono 623 mila occupati in meno (-3,1%).

Secondo l’Ufficio di Statistica iberico (INE), il numero dei disoccupati è diminuito nel trimestre di 3.100 persone, lo 0,08% in meno rispetto al trimestre precedente.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

La Spagna ha perso 623 mila occupati nel 2020