La Sec contro i tweet di Musk, titolo Tesla giù a Wall Street

(Teleborsa) – La Securities and Exchange Commission (Sec) accusa Elon Musk di aver violato l’accordo raggiunto nel 2018.

Lo riporta il Wall Street Journal secondo cui, l’anno scorso, la Consob americana ha contattato Tesla accusandola di non aver controllato in modo appropriato i tweet pubblicati dal suo fondatore e CEO Elon Musk.

Nel dettaglio, il colosso delle auto elettriche fondato e gestito da Musk non è stato in grado in almeno due occasioni di attenersi a quanto stabilito dal giudice nel 2018, quando l’imprenditore venne accusato di frode per aver pubblicato un tweet in cui ventilava la possibilità che Tesla diventasse oggetto di buyout.

Il caso venne risolto attraverso un patteggiamento tra Tesla e la Sec: sia l’azienda che lo stesso Musk dovettero versare, ciascuno, 20 milioni di dollari, promettendo che tutti i successivi post sarebbero stati controllati prima della loro pubblicazione dai legali di Tesla.

Il titolo Tesla a Wall Street ha chiuso con una flessione del 18%.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

La Sec contro i tweet di Musk, titolo Tesla giù a Wall Street