La produzione rimbalza in aprile e fa meglio del previsto

(Teleborsa) – La produzione industriale ha accelerato anche in Italia ad aprile, così come in Francia e in altri paesi dell’Area Euro, di riflesso al leggero miglioramento del quadro economico globale ed alla ripresa del commercio e della domanda. Nel mese di marzo si era registrata una relativa stagnazione dell’attività.

Seocndo i dati Istat, la produzione è aumentata in aprile dello 0,5% su mese, facendo meglio dello 0,2% indicato nel consensus, mentre evidenzia nella media del trimestre febbraio-aprile una crescita dello 0,4% nei confronti del trimestre precedente.

Corretto per gli effetti di calendario, il dato segna una crescita tendenziale dell’1,8% (i giorni lavorativi sono stati 20 contro i 21 di aprile 2015). Nella media dei primi quattro mesi dell’anno la produzione è aumentata dell’1,6% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.

Per quanto riguarda i settori di attività economica, i comparti che registrano la maggiore crescita tendenziale sono quelli della fabbricazione di coke e prodotti petroliferi raffinati (+6,3%), della fabbricazione di articoli in gomma e materie plastiche, altri prodotti della lavorazione di minerali non metalliferi (+5,9%) e della fabbricazione di prodotti chimici (+5,2%).

Diminuzioni si rilevano, invece, nei settori dell’attività estrattiva (-15,7%), delle industrie tessili, abbigliamento, pelli e accessori (-3,3%) e della fornitura di energia elettrica, gas, vapore ed aria  (-1,4%).

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

La produzione rimbalza in aprile e fa meglio del previsto