La nuova proprietà del Palermo ha un capitale sociale di 1000 sterline

Lo ha scoperto Mediagol.it, testata sportiva del capoluogo siciliano.

A Palermo c’è tanta curiosità su come la nuova proprietà della squadra della città – che attualmente milita nella massima serie, ma con il rischio concreto di retrocedere in B – si muoverà, soprattutto sul versante dell’ammontare degli investimenti.

Nel frattempo, il nuovo presidente, l’italo – americano e 33enne Paul Baccaglini, è stato presentato ieri alla stampa, al fianco di quello uscente ma che rivestirà il ruolo di consulente, l’imprenditore friulano Maurizio Zamparini.

Su Baccaglini, dal punto di vista finanziario, però si sa ancora (troppo poco) ed è interessante, in tal senso, riprendere un focus di Mediagol.it, testata giornalistica palermitana che si occupa di tutto ciò che ruota attorno al mondo RosaNero.

Innanzitutto, Baccaglini fa capo a Integritas Capitalis, su cui i giornalisti hanno cercato di saperne di più durante la conferenza stampa ma senza riuscirci: al massimo sono riusciti a strappare un consiglio troppo semplicistico, “basta andare su internet”.

Sul web, però, c’è poco o nulla: solo una pagina di cortesia.

Mediagol.it, però, non doma, ha voluto approfondire e ha scoperto che le società Integritas Capital sono due, domiciliate nello stesso appartamento: Integritas Capital Management Limited e Integritas Capital Limited.

Entrambe, infatti, riportano come indirizzo Chambers Cottage 22 High Street, East Malling, West Malling, Kent, ME19 6AL, una contea dell’Inghilterra, a sud-est di Londra. E l’indirizzo, a quanto pare, sembra essere lo stesso della residenza personale di uno dei soci, Paul Nicholas Fleming.

Altra cosa che risalta agli occhi è il capitale sociale di partenza delle due società: appena 1000 sterline.

Insomma, una situazione ancora poco chiara che, però, Mediagol.it ha commentato così: “Entrambe le società risultavano ‘dormienti’, status che si acquisisce quando non ci sono emissioni di fatture, ma cosa comunque che può rientrare nella norma nel caso di attività di gestione fondi o di holding“.

Ai tifosi del Palermo, quindi, non resta che aspettare e sperare, cercando di non lasciarsi condizionare dalle scarse informazioni del momento: il mondo della finanza, infatti, è pieno di operazioni nascoste che aspettano solo il momento giusto per ‘esplodere’.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

La nuova proprietà del Palermo ha un capitale sociale di 1000 sterlin...