La Grecia torna protagonista all’Eurogruppo

(Teleborsa) – Nel corso dell’incontro informale che riunisce oggi e domani i ministri dell’Eurozona, a Bratislava, la Grecia è tornata ad essere al centro dell’attenzione e l’anello debole dell’economia dell’UE. 

I ministri finanziari hanno invitato Atene a fare prima possibile sul processo di riforme strutturali, condizione “sine qua non” per ottenere nuove tranche di aiuti.

Il presidente dell’Eurogruppo, Jeroen Dijsselbloem avverte: “C’è bisogno di assistere a ulteriori progressi e raccomandiamo caldamente al governo della Grecia di velocizzare il processo”. Anche il commissario europeo agli Affari economici e finanziari, Pierre Moscovici, rilancia sulla necessità che la Grecia “velocizzi” il processo concordato con l’UE. 

Lo scorso maggio, i creditori internazionali hanno concesso alla Grecia la seconda tranche del pacchetto, pari a 10,3 miliardi, di cui 7,5 miliardi già anticipati, a condizione che Atene rispetti alcuni precisi impegni entro fine ottobre.

La Grecia torna protagonista all’Eurogruppo