La giapponese Softbank riduce il peso in Alibaba

(Teleborsa) – La compagnia giapponese Softbank ha annunciato ieri sera la vendita di azioni della compagnia di ecommerce cinese Alibaba, per un valore di 7,9 miliardi di dollari, scendendo al 28% del capitale dal 32,5% deternuto in precedenza.

Una mossa che consentirà alla compagnia attiva in Internet e nelle tlc di ridurre il debito ed avviare l’integrazione ed il rilancio della compagnia telefonica statunitense Sprint, acquistata nel 2013. 

Softbank divenne il primo azionista di Alibaba negli anni 2000, con un investimento di circa 20 miliardi di dollari, ma l’outlook attuale del gruppo cinese non è dei migliori. Al contrario, Softbank punta a rafforzarsi nel mercato delle tlc in USA.

Il mercato sta rispondendo bene a questa notizia e Alibaba guadagna al momento lo 0,78%, dopo aver scontato ieri la notizia, a fronte dei rumors che la anticipavano. Softbank  perde invece il 3,4%, mentre Spint cede l’1,6%.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

La giapponese Softbank riduce il peso in Alibaba