La Federal Reserve alza i tassi. Cosa farà nel 2017?

(Teleborsa) – A un anno esatto, era il 17 dicembre 2015, la Federal Reserve torna ad alzare i tassi di interesse. 

Il governatore della banca centrale statunitense, Janet Yellen aumenta i tassi dei Fed Funds di un quarto di punto, cioè dello 0,25%. Si tratta del secondo rialzo dei tassi in dieci anni. Una decisione attesa dal mercato. 

I Fed Funds sono stati portati nell’intervallo compreso tra 0,5-0,75% dallo 0,25-0,50% precedente. 

Nel frattempo, la Federal Reserve ha fatto sapere di aver rivisto al rialzo le stime sulla crescita dell’anno in corso. Il PIL è atteso in aumento dell’1,9% contro il +1,8% stimato in precedenza. Il tasso di disoccupazione è atteso in calo al 4,7%, meno del 4,8% previsto a settembre, per poi stabilizzarsi nel 2018. 

L’attenzione degli investitori si concentra ora sulla conferenza stampa che terrà Yellen per capire soprattutto quale segnale verrà inviato su ulteriori restringimenti di politica monetaria.

La Federal Reserve alza i tassi. Cosa farà nel 2017?