La Federal Reserve alza i tassi. Cosa farà nel 2017?

(Teleborsa) – A un anno esatto, era il 17 dicembre 2015, la Federal Reserve torna ad alzare i tassi di interesse. 

Il governatore della banca centrale statunitense, Janet Yellen aumenta i tassi dei Fed Funds di un quarto di punto, cioè dello 0,25%. Si tratta del secondo rialzo dei tassi in dieci anni. Una decisione attesa dal mercato. 

I Fed Funds sono stati portati nell’intervallo compreso tra 0,5-0,75% dallo 0,25-0,50% precedente. 

Nel frattempo, la Federal Reserve ha fatto sapere di aver rivisto al rialzo le stime sulla crescita dell’anno in corso. Il PIL è atteso in aumento dell’1,9% contro il +1,8% stimato in precedenza. Il tasso di disoccupazione è atteso in calo al 4,7%, meno del 4,8% previsto a settembre, per poi stabilizzarsi nel 2018. 

L’attenzione degli investitori si concentra ora sulla conferenza stampa che terrà Yellen per capire soprattutto quale segnale verrà inviato su ulteriori restringimenti di politica monetaria.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

La Federal Reserve alza i tassi. Cosa farà nel 2017?