La Fed alza i tassi. Prevede tre rialzi nel 2018

(Teleborsa) – La Fed ha deciso un rialzo del costo del denaro di un quarto di punto fra l’1,50% e l’1,75%, come atteso dal mercato. Si tratta della prima stretta dell’anno e la prima dell’era Jerome Powell.

Per il futuro la Fed indica altri due rialzi del costo del denaro nel 2018, come indicato in precedenza. Cambiano le previsioni per il 2019 e il 2020, con tre rialzi al posto di due.

Dopo aver assicurato che le prospettive economiche si sono rafforzate negli ultimi mesi, la Banca Centrale USA ha rivisto al rialzo le stime di crescita per l’economia americana per il 2018 al 2,7% dal 2,5% indicato a dicembre.

Relativamente alla disoccupazione, questa calerà al 3,8% dal 3,9% stimato a dicembre mentre l’inflazione salirà nei prossimi mesi e si stabilizzerà al 2% nel medio termine. 

La Fed alza i tassi. Prevede tre rialzi nel 2018