La disoccupazione USA torna a calare ma delude ancora

(Teleborsa) – Scendono meno del previsto le richieste di sussidio alla disoccupazione in USA, nella settimana al 25 marzo, dopo l’impennata della settimana prima.

I “claims” sono calati di 3 mila unità a 258 mila rispetto ai 261 mila della settimana precedente (dato rivisto da un preliminare di 258 mila). Le attese degli analisti erano per una calo fino a 248 mila unità.

La media delle ultime quattro settimane – in base ai dati del Dipartimento del Lavoro americano – si è assestata a 254.250 unità, in aumento di 7.750 unità rispetto alla settimana precedente. La media a quattro settimane viene ritenuta un indicatore più accurato dello stato di salute del mercato del lavoro, in quanto appiana le forti oscillazioni osservate settimanalmente.

Infine, nella settimana al 18 marzo, le richieste continuative di sussidio sono aumentate di 65 mila unità a 2.052.000. La media delle ultime quattro settimane si è attestata a 2.030.750 unità, in calo di 1.250 mila unità rispetto alla settimana precedente.

La disoccupazione USA torna a calare ma delude ancora