La crescita economica resta debole nei paesi OCSE

(Teleborsa) – La crescita economica resta debole nei paesi OCSE. E’ quanto emerge dall’ultimo leading indicator elaborato dall’Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo.

Ad ottobre il dato relativo all’intera Area OCSE resta invariato a 99,8 punti rispetto al mese precedente, così quello dell’Eurozona si conferma a 100,6 punti segnalando una variazione negativa in Germania (passa a 99,8 da 99,9) e una situazione in miglioramento in Francia. Invariata la situazione in Italia (100,9 punti).

L’indicatore economico anticipatore ha segnalato un lieve deterioramento negli Stati Uniti, in Gran Bretagna e Giappone. Timido miglioramento per la Cina.

La crescita economica resta debole nei paesi OCSE
La crescita economica resta debole nei paesi OCSE