La crescita dell’Eurozona al top da 6 anni. Ottimismo da manifattura e servizi

(Teleborsa) – Segnali di forte espansione per l’economia dell’Eurozona, la cui crescita si attesta ai massimi degli ultimi 6 anni, grazie al forte miglioramento registrato sia nel settore manifatturiero che in quello dei servizi.

Secondo la stima flash, l’Indice Markit PMI composito dell’Eurozona della produzione è volato a 56,7 punti dai 56 di febbraio, attestandosi sul livello più alto degli ultimi 71 mesi.

L’indice Flash PMI delle Attività Terziarie nella zona Euro avanza a 56,5 punti dai 55,5 punti precedenti, mentre la stima flash dell’indice PMI Manifatturiero si posiziona a 56,2 punti dai 55,4 precedenti. Entrambi al top da sei anni.

Il report ha evidenziato anche una forte crescita dell’occupazione ai massimi dell’ultimo decennio, in risposta all’impennata degli ordini, anche se il surriscaldamento dell’attività ha fatto anche risalire i prezzi.

A livello nazionale, ancora una volta la Germania è al top con una crescita ai massimi da maggio 2011, accompagnata dalla Francia, che ha accelerato anche di più, eguagliando la prima economia del Vecchio Continente.

Commentando questo sondaggio, Chris Williamson, Chief Economist presso Markit ha affermato che il dato del PMI di marzo “chiude il miglior trimestre degli ultimi sei anni e segnala una crescita del PIL della Zona Euro pari allo 0,6% nel 1° trimestre” dell’anno.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

La crescita dell’Eurozona al top da 6 anni. Ottimismo da manifat...