La Cina ritorna: accelera la crescita nel 4° trimestre grazie ai consumi

(Teleborsa) – Il PIL cinese torna ad accelerare per la prima volta in 2 anni, riportando nel 4° trimestre una crescita del 6,8% rispetto al 6,7% del trimestre precedente. E’ quanto riporta l’ufficio statistico della Repubblica Federale cinese, che ha pubblicato i dati ufficiali, che si rivelano superiori alle attese degli analisti per una crescita stabile al 6,7%

La crescita realizzata nell’ultimo trimestre assicura così alla Cina una crescita annua del PIL del 6,7%, perfettamente in linea con il target fissato da Pechino di una crescita compresa fra il 6,5% ed il 7%. 

A sostenere la crescita dell’economia del Dragone sono ancora i consumi, che accelerano: le vendite al dettaglio a dicembre sono salite del 10,9%, superiore al 10,8% del mese precedente al di sopra del consensus (10,7%).

Rallenta un po’ la produzione industriale, attestandosi al 6% a dicembre dal 6,2% precedente e contro il 6,1% atteso, a testimoniare un momento ancora difficile per la manifattura cinese. Frenano anche gli investimenti delle imprese all’8,1% dall’8,3% precedente ed atteso. 

Se il quadro dell’economia è in gran parte roseo, soprattutto grazie allo stimolo dei consumi, c’è anche qualche elemento di preoccupazione, rappresentato dall’aumento dei rischi legati al debito pubblico, a causa della elevata spesa pubblica per sostenere l’economia ed alla fortissima espansione dei prestiti alle banche, che preannunciano un anno turbolento sotto il profilo dei bilancio pubblico. 

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

La Cina ritorna: accelera la crescita nel 4° trimestre grazie ai&nbsp...