La Centrale di Torino sposa Mukki. Nasce il terzo polo italiano

(Teleborsa) – Nozze in vista del settore lattiero-caseario. La Centrale del Latte di Torino, che era stata sospesa in borsa in attesa di una nota sin da questa mattina, ha annunciato l’avvio di un progetto di aggregazione con la Centrale del Latte di Firenze, Pistoia e Livorno, nota con il marchio Mukki.

Con questa operazione nascerà il terzo polo italiano nel latte e la newco prenderà il nome di Centrale del Latte d’Italia. La nuova società nata dalla fusione rimarrà quotata sul segmento Star di Borsa. 

L’accordo firmato oggi prevede tecnicamente una fusione per incorporazione di Centrale del latte di Firenze, Pistoia e Livorno in Centrale del latte di Torino. Il rapporto di concambio è di 1:6 ovvero prevede l’emissione di 1 nuova azione ordinaria Centrale del latte d’Italia ogni 6,1965 azioni ordinarie Centrale del latte di Firenze, Pistoia e Livorno, mentre non sono previsti conguagli in denaro.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

La Centrale di Torino sposa Mukki. Nasce il terzo polo italiano