La Cassazione sui licenziamenti: “Per gli statali vale l’articolo 18”

(Teleborsa) – Per i dipendenti pubblici restano intatte le tutele, con il reintegro in caso di licenziamento senza giusta causa: niente legge Fornero. Lo afferma la Cassazione intervenendo sui licenziamenti dei lavoratori del pubblico impiego, dopo “un’approfondita e condivisa riflessione”. 

Le modifiche apportate allo Statuto dei lavoratori dalla riforma Fornero, poi superata dal Jobs Act, “non sono da considerare”.

Il licenziamento del personale del pubblico impiego non è disciplinato dalla legge Fornero, “bensì dall’art. 18 dello Statuto dei lavoratori” spiegano i giudici della Suprema Corte nella sentenza n. 11868 della Sezione Lavoro depositata oggi.

La Cassazione sui licenziamenti: “Per gli statali vale l’a...