La Casa Bianca plaude ai dati sul lavoro USA

(Teleborsa) – L’economia statunitense aggiunge 255 mila posti di lavoro ben oltre il previsto (180 mila) e la Casa Bianca festeggia.

“Le aziende americane hanno aggiunto 15 milioni di posti di lavoro da quando la crescita dell’occupazione nel settore privato è diventata positiva all’inizio del 2010. E’ la serie temporale più lunga di sempre”, commenta Jason Furman, presidente del Council of Economic Advisers della Casa Bianca.

Secondo il consigliere economico di Barack Obama, la crescita dell’occupazione da inizio anni è pari a una media mensile di 186.000 posti, “ben oltre il passo necessario per mantenere basso e stabile il tasso di disoccupazione”, a luglio invariato al 4,9%.

L’amministrazione Obama spiega che “resta altro lavoro da fare” affinché ci sia una crescita più rapida dei salari. Per questo, Furman cita “investimenti nelle infrastrutture, l’implementazione della Trans-Pacific Partnership, l’aumento dei salari minimi e un accesso garantito alla maternità retribuita”.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

La Casa Bianca plaude ai dati sul lavoro USA