La Borsa di Tokyo rimbalza: le promesse di Trump danno fiato anche all’Asia

(Teleborsa) – Ottima giornata per i mercati asiatici, che chiudono le contrattazioni odierne con slancio, dopo una serie di giornate incolore, in attesa del discorso del Presidente USA Donald Trump. Quest’ultimo ha confermato i suoi cavalli di battaglia senza dare dettagli: tagli fiscali, muro con il Messico, aumento retribuzioni e posti di lavoro.

A sostenere i mercati orientali ha contribuito anche il dato del PMI cinese, che ha battuto le attese. 

Alla Borsa di Tokyo, l’indice Nikkei ha chiuso in rialzo dell’1,44% a 19.394 punti, mentre il Topix ha guadagnato l’1,21% a 1.202 punti.

Bene anche le borse cinesi, con Shanghai che sale dello 0,16% e Shenzen che guadagna lo 0,38%. Debole Taiwan -0,78%.

Tra le altre piazze asiatiche che chiuderanno più tardi le rispettive sedute, bene Hong Kong con un incremento dello 0,22%, Singapore dello 0,98%, Kuala Lumpur dello 0,35% e Bangkok dello 0,32%, mentre Jakarta perde lo 0,52%. Sostenuta Mumbay che recupera lo 0,63%, mentre Sydney lima lo 0,18%.

La Borsa di Tokyo rimbalza: le promesse di Trump danno fiato anche&nbs...