La Borsa di New York si infiamma sull’onda degli acquisti

(Teleborsa) – Seduta positiva per il listino USA, che mostra un guadagno dello 0,71% sul Dow Jones; sulla stessa linea, l’S&P-500 avanza in maniera frazionale, arrivando a 4.458 punti (+0,46%). Leggermente positivo il Nasdaq 100 (+0,24%); sulla stessa linea, in frazionale progresso l’S&P 100 (+0,42%).

Una ulteriore spinta per il sentiment degli investitori è arrivata dalla trimestrale ben sopra le attese di Goldman Sachs, l’ultima delle grandi banche USA a comunicare i dati dei tre mesi a settembre. Sul fronte macroeconomico, le vendite al dettaglio hanno battuto le previsioni degli analisti per il mese di settembre.

Energia (+1,03%), finanziario (+0,89%) e beni industriali (+0,78%) in buona luce sul listino S&P 500.

Tra le migliori Blue Chip del Dow Jones, Goldman Sachs (+1,80%), Visa (+1,67%), American Express (+1,35%) e Chevron (+0,84%).

Tra i best performers del Nasdaq 100, Marriott International (+2,83%), Tripadvisor (+2,71%), American Airlines (+2,04%) e Moderna (+1,78%).

Le più forti vendite, invece, si manifestano su Biogen, che prosegue le contrattazioni a -1,64%.

Deludente Western Digital, che si adagia poco sotto i livelli della vigilia.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

La Borsa di New York si infiamma sull’onda degli acquisti