La Borsa di New York galleggia a cavallo della parità al giro di boa

(Teleborsa) – Wall Street prosegue gli scambi poco mossa, dopo che nell’ultima seduta è emersa qualche piccola presa di profitto, in vista della chiusura dell’anno. Nell’ultima seduta dell’anno, in mancanza di dati macro ed altri spunti di rilievo, l’attenzione si concentra sulla performance annuale, (+29% sul Nasdaq +20% sul S&P 500 +26% sul Dow Jones).

Gli in0dici americani quest’anno hanno, infatti, aggiornato ripetutamente i record storici complice la robusta ripresa economica e la politica accomodante della Fed, che ha fatto proliferare gli utili societari e spinto i mercati. 

Alla borsa di New York, l’indice Dow Jones prosegue sostanzialmente stabile su 24.804,5 punti; sulla stessa linea lo S&P-500, che rimane a 2.683,37 punti. Leggermente negativo il Nasdaq 100 (-0,34%).

Risultato negativo a Wall Street per tutti i settori dell’S&P 500. In fondo alla classifica, sensibili ribassi si manifestano nel comparto Telecomunicazioni, che riporta una flessione di -0,53%.

La sola Blue Chip del Dow Jones in sostanziale aumento è Coca Cola (+0,62%). I più forti ribassi, invece, si verificano su Verizon Communication, che continua la seduta con -0,66%.

Sottotono McDonald’s che mostra una limatura dello 0,57%.

Dimessa Apple, che si adagia poco sotto i livelli della vigilia.

Sul podio dei titoli del Nasdaq, Mylan (+1,29%), Monster Beverage (+0,78%) e Illumina (+0,74%). Le peggiori performance, invece, si registrano su KLA-Tencor, che segna -1,88%.

Si concentrano le vendite su Expedia, che soffre un calo dell’1,54%.

Vendite su Biomarin Pharmaceutical, che registra un ribasso dell’1,40%.

Seduta negativa per Regeneron Pharmaceuticals, che mostra una perdita dell’1,37%.

La Borsa di New York galleggia a cavallo della parità al giro di&nbsp...