La Borsa di Milano apre tentennante in un panorama misto in Europa

(Teleborsa) – Piazza Affari apre le contrattazioni all’insegna della cautela in un panorama europeo a due velocità, dopo il rally innescato ieri dalla fiammata del greggio. Il petrolio nordamericano ed il Brent scambiano ora sulla parità.

Sul fronte macro, si attendono stamattina i dati del PIL dell’Italia e dell’Eurozona, mentre Bruxelles ha confermato lo slittamento del parere sui conti pubblici italiani, palesando alcune perplessità.
 
Lieve aumento per l’Euro / Dollaro USA, che mostra un rialzo dello 0,31%. Invariato lo spread, che si posiziona a 183 punti base, con il rendimento del BTP decennale che si attesta al 2,26%.

Tra le principali Borse europee trascurata Francoforte, che lima lo 0,08%, mentre Londra recupera lo 0,18% e Parigi cede lo 0,44%. Sosta poco sotto la parità la Borsa di Milano, con il FTSE MIB che si attesta a 21.675 punti (-0,13%).

Tra le migliori azioni italiane a grande capitalizzazione, Generali Assicurazioni avanza dello 0,54%.

Si muove in modesto rialzo Atlantia, evidenziando un incremento dello 0,52%.

Scattano realizzi sul settore energy che aveva fatto molto bene ieri: Italgas cede l’1,17% e  Snam lo 0,84%.

Pensosa Banco BPM, con un calo frazionale dello 0,78%.

Tentenna Ferrari, con un modesto ribasso dello 0,71%.

Fiacca anche Fiat Chrysler Automobiles (-0,49%), nonostante la buona tenuta delle immatricolazioni in Europa, che posiziona il gruppo italo-americano su un gradino più alto nel Continente.

La Borsa di Milano apre tentennante in un panorama misto in Europ...