La BCE lascia i tassi a zero. Dall’8 giugno avvierà acquisti di bond societari

(Teleborsa) – Invariata la politica monetaria della Banca Centrale Europea, che ha lasciato i tassi di interesse fermi a zero, come largamente previsto.

Nella riunione odierna il Consiglio direttivo della BCE ha deciso di lasciare invariati i tassi di interesse sulle operazioni di rifinanziamento principali, sulle operazioni di rifinanziamento marginale e sui depositi presso la banca centrale rispettivamente a zero, a -0,25% ed a -0,40%.

Resta invariata la politica anche in termini di misure di quantitative easing (80 miliardi al mese), che ora includerà anche le obbligazioni societarie. La BCE infatti fa sapere che l’8 giugno l’Eurosistema avvierà gli acquisti dei corporate bond. Inoltre, a partire dal 22 giugno avvierà la prima operazione della nuova serie di aste a più lungo termine.

Il Presidente della BCE, Mario Draghi, spiegherà le ragioni di questa scelta durante la conferenza stampa che avrà luogo questo pomeriggio alle ore 14:30 (ora dell’Europa centrale).

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

La BCE lascia i tassi a zero. Dall’8 giugno avvierà acqui...