Kuroda confermato a capo della Bank of Japan

(Teleborsa) – La Camera dei rappresentanti ha confermato Haruhiko Kuroda come governatore della Banca del Giappone. Il via lbera della Camera bassa, dopo quello della Camera dei consiglieri, ufficializza il mandato per altri cinque anni.

Kuroda è considerato il “regista” della Abenomics, la politica economica ultraespansiva portata avanti dal primo ministro Shinzo Abe.

Nell’ultima riunione di politica monetaria, che si è svolta una settimana fa, la Bank of Japan ha lasciato invariati i tassi di interesse: -0,1% per i tassi a breve e zero sui titoli di Stato decennali, senza fornire indicazioni sui piani futuri.

La decisione è stata presa non all’unanimità, ma con 8 voti a favore e 1 contrario.

Così mentre le altre banche centrali, a livello mondiale, continuano a ridimensionare le misure di allentamento monetario, il Giappone prosegue sul suo percorso espansivo.

Kuroda, ha confermato prospettive positive sull’economia giapponese ed ha ricordato che nelle previsioni rilasciate a gennaio il board della banca centrale ha stimato un’inflazione al 2% nell’anno fiscale 2019, ma questo non vuol dire che la BoJ uscirà subito dalla sua politica ultra-espansiva.

Kuroda confermato a capo della Bank of Japan