K+S sconta risultati deludenti e pessime prospettive

(Teleborsa) – Profondo rosso per Kali und Salz, che esibisce una variazione percentuale negativa del 2,94% a Londra. Il titolo risente di risultati di bilancio deludenti, che hanno evidenziato una crescita dell’utile operativo del 22% a 782 milioni di euro, ma sotto le stime degli analisti di 796 milioni, I ricavi sono saliti del 9% a 4,18 miliardi di euro, inferiori al consensus di 4,26 miliardi.

Per il 2016, a causa anche di condizioni climatiche non favorevoli, il gruppo attivo nel settore dei fertilizzanti anticipa ricavi in leggero calo ed un utile operativo significativamente inferiore a quello del 2015. 

Il confronto del titolo con il DAX30, su base settimanale, mostra la maggiore forza relativa della compagnia attiva nel settore chimico-biologico rispetto all’indice, evidenziando la concreta appetibilità del titolo da parte dei compratori.

Lo status tecnico di K+S è in rafforzamento nel breve periodo, con area di resistenza vista a 21,84 Euro, mentre il primo supporto è stimato a 20,75. Le implicazioni tecniche propendono per un ampliamento della performance in senso rialzista, con resistenza vista a quota 22,94.

Le indicazioni sono da considerarsi meri strumenti di informazione, e non intendono in alcun modo costituire consulenza finanziaria, sollecitazione al pubblico risparmio o promuovere alcuna forma di investimento.
(A cura dell’Ufficio Studi Teleborsa)

K+S sconta risultati deludenti e pessime prospettive
K+S sconta risultati deludenti e pessime prospettive