Kroger non soddisfa il mercato: vendite sotto le previsioni

(Teleborsa) – Giornata da dimenticare per Kroger, che è in forte flessione, mostrando una perdita del 7,33% sui valori precedenti. La società ha annunciato risultati giudicati molto deludenti, che hanno evidenziato un utile in aumento del 7,9% a 559 milioni di dollari ed un EPS di 57 cents, superiore al consensus di 54 cents. Tuttavia, le vendite hanno deluso, con un incremento del 3,9% inferiore alle attese. I ricavi sono in crescita del 3,8% a 26,17 miliardi a fronte dei 26,29 miliardi stimati dagli analisti.  

La tendenza ad una settimana di Kroger è più fiacca rispetto all’andamento dell’indice S&P-500. Tale cedimento potrebbe innescare opportunità di vendita del titolo da parte del mercato.

Segnali di rafforzamento per la tendenza di breve con resistenza più immediata vista a 38,3 dollari USA, con un livello di supporto a controllo della fase attuale stimato a 37,19. L’equilibrata forza rialzista di Kroger è supportata dall’incrocio al rialzo della media mobile a 5 giorni sulla media mobile a 34 giorni. Per le implicazioni tecniche assunte dovremmo assistere ad una continuazione della fase rialzista verso quota 39,4.

Le indicazioni sono da considerarsi meri strumenti di informazione, e non intendono in alcun modo costituire consulenza finanziaria, sollecitazione al pubblico risparmio o promuovere alcuna forma di investimento.
(A cura dell’Ufficio Studi Teleborsa)

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Kroger non soddisfa il mercato: vendite sotto le previsioni