KLM, ok dei Paesi Bassi per prestito da 3,4 miliardi di euro

(Teleborsa) – Via libera ufficiale del governo olandese a un prestito da 3,4 miliardi di euro a favore della compagnia aerea di bandiera KLM.

Come spiega in una nota la stessa KLM, il suo pacchetto di aiuti è stato concesso a determinate condizioni, una delle quali è il mantenimento dei livelli occupazionali con i dipendenti che saranno però chiamati ad adeguare determinate condizioni di lavoro per la durata del prestito (previsto fino al 2025). KLM ha trascorso gli ultimi mesi a elaborare i dettagli di questo “programma di austerità” con i sindacati per il personale di cabina di pilotaggio, di terra e di cabina, in linea con la struttura e le percentuali richieste.

Il programma è stato formalizzato in contratti collettivi di lavoro-quadro e incorporati come tali nel piano di ristrutturazione che KLM ha presentato al governo olandese a inizio ottobre. Gli accordi quadro definiscono le misure che si applicheranno fino all’inizio del 2022 (per i piloti) e alla fine del 2022 (per il personale di terra e di cabina).

“KLM è nel mezzo della peggiore crisi dei suoi 101 anni di storia, con la pandemia da Covid-19 che ha eroso le sue solide performance degli ultimi anni. Il pacchetto di prestiti da 3,4 miliardi, costituito da un prestito governativo e da garanzie sui prestiti bancari, è fondamentale per garantire il futuro della compagnia aerea e della sua rete per i Paesi Bassi. KLM è molto grata al governo olandese per il suo sostegno e la disponibilità a fornire finanziamenti in questo momento”, si legge in una nota diffusa dalla compagnia aerea.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

KLM, ok dei Paesi Bassi per prestito da 3,4 miliardi di euro