Kering vende il 5,9% del capitale: azioni Puma in perdita

(Teleborsa) – La big francese del lusso Kering continua a ridurre la propria partecipazione in Puma. Il gruppo ha venduto una quota del 5,9% in Puma, incassando 655,6 milioni di euro, corrispondenti a un prezzo di 74,5 euro per azione (8,8 milioni di azioni). La notizia ha fatto perdere oltre il 3% alle azioni Puma all’apertura dei mercati ed ora il titolo cede l’1,8%.

Con questa operazione Kering scende ad una quota del 9,8% nell’azienda tedesca di abbigliamento sportivo, ridimensionando la propria partecipazione in Puma per il terzo anno consecutivo. Tra il 2018 e il 2019, Kering era infatti passata dall’86% al 15,7%, distribuendo il 70% delle quote ai suoi azionisti.

La scelta del colosso del lusso non è dettata dalle performance di Puma quanto dalla volontà di focalizzarsi sui marchi di lusso in suo possesso. Il gruppo francese, che nel 2019 ha avuto ricavi per 15,9 miliardi di euro e ha quasi 38mila dipendenti, controlla infatti brand come Gucci, Bottega Veneta, Yves Saint Laurent, Balenciaga.

A luglio, Puma aveva annunciato una diminuzione del 30,7% nelle vendite del secondo trimestre e un risultato operativo in rosso di 114,8 milioni di euro (nel 2019 + 80,3 milioni di euro).

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Kering vende il 5,9% del capitale: azioni Puma in perdita