Kering in rosso incassa la crisi del settore del lusso

Ribasso scomposto per la multinazionale del lusso, che esibisce una perdita secca del 2,24% sui valori precedenti, in scia alla pessima performance del settore lusso, dopo i pessimi dati forniti da Hugo Boss. 

La tendenza ad una settimana di Kering è più fiacca rispetto all’andamento del Cac 40. Tale cedimento potrebbe innescare opportunità di vendita del titolo da parte del mercato.

L’analisi di medio periodo conferma la tendenza positiva del colosso del lusso, mentre se si analizza il grafico a breve, viene evidenziato un indebolimento delle quotazioni al test della resistenza 153 Euro. Primo supporto visto a 149,8. Tecnicamente, si attende nel breve periodo, un’evoluzione in senso negativo della curva verso il bottom visto a 148,8.

Le indicazioni sono da considerarsi meri strumenti di informazione, e non intendono in alcun modo costituire consulenza finanziaria, sollecitazione al pubblico risparmio o promuovere alcuna forma di investimento.
(A cura dell’Ufficio Studi Teleborsa)

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Kering in rosso incassa la crisi del settore del lusso