K.R. Energy aggiorna il piano industriale

(Teleborsa) – Il Consiglio di Amministrazione di K.R.Energy ha esaminato e aggiornato le linee guida del Piano Industriale 2016-2018 approvato lo scorso 9 dicembre. 

“L’evoluzione del Piano Industriale presentata oggi prevede che il Gruppo, oltre al rafforzamento nel settore idroelettrico, mini-eolico e al business della vendita di energia elettrica e del gas naturale, faccia il suo ingresso nel settore dell’efficientamento energetico. Siamo infatti molto soddisfatti dell’alleanza siglata con un operatore riconosciuto quale è Energy Time, che ci consentirà di entrare nel settore dell’efficientamento energetico, che richiede un impegno finanziario inferiore rispetto a quello necessario per la realizzazione di impianti di produzione di energia da fonti rinnovabili. Questo nuovo progetto, unitamente agli altri obiettivi del Piano Industriale, consentirà di creare sempre più valore a beneficio dei nostri azionisti e stakeholder attraverso una strategia diversificata.” – ha commentato Antonio Bruno, Amministratore Delegato del gruppo attivo nel settore delle energie rinnovabili.

Scendendo nel dettaglio, l’evoluzione del Piano prevede l’ingresso di K.R.ENERGY nel business dell’efficientamento energetico, che affiancherà e sarà complementare a quello legato alla vendita di energia elettrica e del gas naturale. 
In particolare il Gruppo in questo settore prevede la realizzazione, attraverso KRESCO – Energy Service Company (ESCo) – (ad oggi interamente controllata) di interventi di installazione di collettori solari termici a favore di soggetti utilizzatori di energia.
K.R.ENERGY prevede di realizzare nell’arco del triennio 2016 – 2018 un EBITDA medio in questo settore pari a circa 4,5 milioni di euro.

K.R. Energy aggiorna il piano industriale