Juncker gela Renzi: “Basta offendere la Commissione Europea”

(Teleborsa) – Matteo Renzi “ha torto a vilipendere la Commissione europea europea in ogni occasione, non vedo perché lo faccia”.

Così il numero uno della Commissione UE, Jean Claude Juncker, ha richiamato all’ordine il Premier italiano.

In una conferenza a Bruxelles, Juncker ha preannunciato un viaggio in Italia a febbraio perché in questo momento i rapporti tra Roma e l’Unione Europea “non sono i migliori”.

“Non vedo perché Renzi si rivolga a me con tutto quel vigore”, ha poi incalzato, ritenendo ingiusto anche il continuo vilipendio del Presidente del Consiglio nei confronti della Commissione.

Quella Commissione che, andando contro a molti Stati, ha promosso il concetto di flessibilità tanto voluta dall’Italia.

E qui una precisazione di un certo spessore: “Sono stato io ad introdurre la flessibilità, io” ha detto Juncker, ricordando come, a torto, alla fine del semestre di presidenza italiana Renzi si sia vantato davanti al Parlamento UE di aver introdotto questo importante elemento in bilancio.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Juncker gela Renzi: “Basta offendere la Commissione Europea&#822...