“JuiceRoll Race Edition”, ENEL X lancia nuova infrastruttura ricarica per MotoE

(Teleborsa) – Enel X, in qualità di Official Smart Charging Partner della FIM Enel MotoE World Cup, ha lanciato il JuiceRoll Race Edition, la nuova infrastruttura di ricarica appositamente progettata e sviluppata per la MotoE, che verrà utilizzata a partire dalla prima gara della terza stagione della competizione, in programma a Jerez de la Frontera (Spagna) il 2 maggio 2021.

“Siamo orgogliosi – ha dichiarato il ceo di Enel X, Francesco Venturini – di lanciare un nuovo caricatore intelligente per la FIM Enel MotoE World Cup, sottolineando il nostro impegno nello sviluppo di tecnologie innovative per gli eMotorsports. Questo dispositivo all’avanguardia assorbe meno potenza dalla rete grazie al suo sistema di accumulo integrato e garantisce più energia per la gara attraverso un’unità mobile in grado di ricaricare le moto anche sulla griglia di partenza. Nel complesso, consideriamo gli eMotorsport un laboratorio di tecnologie di ricarica intelligente, con l’obiettivo di portare l’innovazione dalla pista alla strada. Sviluppiamo soluzioni per rendere gli sport motoristici più sostenibili, mantenendo lo stesso livello di prestazioni e competitività”.

Il JuiceRoll Race Edition – spiega Enel X in una nota – è un caricatore altamente innovativo con storage interno e due unità interconnesse, vale a dire un’unità semi-mobile (SMU) e un’unità mobile (MU), in grado di caricare una moto elettrica in circa 40 minuti. La SMU, situata nell’area di ricarica dell’ePaddock, è un’unità semi-mobile con un’uscita DC di 50 kW, un ingresso AC dalla rete fino a 22 kW e un sistema di accumulo integrato da 51 kWh. Ulteriore energia viene garantita attraverso l’uso di 60 pannelli solari bifacciali 3Sun, montati nell’area di ricarica, per una capacità totale installata di 21 kWp. Grazie a questo sistema, che comprende storage e fotovoltaico, in condizioni di normale funzionamento, la potenza assorbita dalla rete durante la carica è limitata a 4-5 kW. La MU è un caricatore DC mobile da 10 kW, alimentato dalla SMU e dotato di un sistema di stoccaggio integrato da 6 kWh che consente all’unità di ricaricare le moto mentre si trova in pit lane e sulla griglia di partenza. In particolare, la MU consente una carica finale di sette minuti sulla griglia di partenza, consentendo alle moto di coprire una distanza maggiore rispetto alle stagioni precedenti. Durante la sessione di ricarica nell’ePaddock, il JuiceRoll Race Edition può fornire alle moto fino a 1 MW distribuito su 20 caricatori, richiedendo solo 100 kW dai pannelli solari e dalla rete in condizioni operative normali, grazie all’unità di storage integrata. Se necessario, le batterie consentono ai caricatori di funzionare senza connessione alla rete, in quanto sono in grado di compensare eventuali cali di potenza o blackout della rete elettrica e comunque ricaricare in sicurezza le moto. La MU può, inoltre, alimentare le termocoperte elettriche per pneumatici nell’ePaddock, in pit lane e in griglia di partenza, nonché durante i trasferimenti tra queste aree, poiché mantenere le gomme calde è fondamentale per le prestazioni ottimali delle moto. L’intero sistema è monitorato e controllato da remoto, gestendo i carichi di potenza al fine di ottimizzare la fornitura di energia elettrica dalla rete.

Il JuiceRoll Race Edition sostituisce il JuicePump 50 usata nella prima e nella seconda stagione della FIM Enel MotoE World Cup.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

“JuiceRoll Race Edition”, ENEL X lancia nuova infrastruttu...