JP Morgan stupisce ancora

(Teleborsa) – JP Morgan promossa a pieni voti nella nuova earning season statunitense.

Il colosso finanziario americano ha chiuso il secondo trimestre con un utile netto di 8,32 miliardi di dollari, o 2,29 dollari per azione, in crescita del 18% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente e al di sopra dei 2,22 dollari stimati dagli analisti.

Da rilevare che si tratta del quattordicesimo trimestre consecutivo di profitti superiori al consensus.

I ricavi sono aumentati invece del 6% a 28,38 miliardi di dollari sostenuti, al pari degli utili, dal forte andamento dell’economia statunitense e dalle nuove leggi fiscali.

JP Morgan stupisce ancora