JP Morgan sorprende per i conti in salita

(Teleborsa) – Conti in salita per JP Morgan che ha chiuso il primo trimestre con utili e ricavi che hanno superato le aspettative.

La banca di New York , la prima delle big statunitensi ad alzare il velo sui sui risultati dei primi tre mesi dell’anno, ha visto gli utili salire fino a quota 6,45 miliardi di dollari, ( 1,65 per azione) che si confrontano con un utile di 5,52 miliardi di dollari, (1,35 dollari per azione) dello stesso periodo del 2016. Battute le attese degli analisti che avevano previsto guadagni EPS di 1,52  dollari.

Il fatturato nel trimestre in esame è aumentato del 6,2% a 25,59 miliardi di dollari. Battute anche qui le attese di consensus di 24,88 miliardi di dollari.

JP Morgan sorprende per i conti in salita