Johnson & Johnson sospeso negli USA. Oggi in Italia le prime dosi

(Teleborsa) – Altra tegola sul fronte vaccinazione. Dopo lo stop and go di AstraZeneca che sta provocando non pochi disagi in Europa e nel nostro Paese, arriva un’altra notizia non rassicurante dagli Usa dove oggi la Food and Drug Administration ha deciso la sospensione precauzionale immediata delle somministrazioni del vaccino Johnson & Johnson, dopo che 6 donne (su quasi 7 milioni di vaccinazioni) sono state colpite da rari fenomeni di coaguli di sangue. Nel frattempo, l’Australia ha deciso di non acquistare il siero.

Tutti i casi di malattia rara hanno riguardato donne di età compresa tra i 18 e i 48 anni, aveva scritto il Nyt citando funzionari informati sul caso. Una di queste è morta mentre una seconda, in Nebraska, è stata ricoverata in condizioni critiche. Finora negli Stati Uniti circa sette milioni di persone hanno ricevuto il vaccino Johnson & Johnson. “Raccomandiamo una pausa nell’uso di questo vaccino per cautela”, in attesa di ulteriori verifiche, ha annunciato la Food and Drug Administration su Twitter.

Alle 10 ora americana (quando saranno le 16 in Italia) è stata annunciata una conferenza stampa sulla vicenda.

OGGI LE PRIME DOSI IN ITALIA – Le dosi J&J che arriveranno nel pomeriggio all’hub della Difesa di Pratica di Mare sono 184mila e si tratta del primo lotto del vaccino statunitense che giunge in Italia. Queste dosi, insieme ai circa 175mila vaccini Vaxzevria (AstraZeneca, ndr) fanno parte dei 4,2 mln di dosi che giungeranno in Italia nel periodo 15-22 aprile per entrare nella disponibilità delle Regioni.

Sempre in tema di vaccini, l’India intanto ha approvato l’uso del russo Sputnik.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Johnson & Johnson sospeso negli USA. Oggi in Italia le prime dosi