Johnson & Johnson paga dazio con trimestre sotto attese

(Teleborsa) – Viaggia in ribasso il titolo Johnson & Johnson, che presenta una flessione dell’1,86%.

A pesare sulle azioni. contribuiscono i deboli numeri del primo trimestre. L’EPS raggiunto di 1,60 dollari si confronta con i 2,02 dollari stimati dagli analisti, mentre le vendite, per 20 miliardi di dollari, sono leggermente superiori ai 19,46 miliardi del consensus.

Lo scenario tecnico visto ad una settimana del titolo rispetto all’indice Dow Jones, evidenzia un rallentamento del trend della multinazionale americana che produce farmaci e prodotti per la cura personale rispetto all’indice americano, e ciò rende il titolo potenziale obiettivo di vendita da parte degli investitori.

Lo status tecnico di breve periodo di Johnson & Johnson mette in risalto un ampliamento della performance positiva della curva con prima area di resistenza individuata a quota 131,4 dollari USA. Rischio di eventuale correzione fino al target 128. Le attese sono per un aumento della trendline rialzista verso l’area di resistenza 134,7.

Johnson & Johnson paga dazio con trimestre sotto attese