Johnson & Johnson intende dividersi in due società quotate

(Teleborsa) – Johnson & Johnson ha affermato che si dividerà in due società quotate, una focalizzata su farmaci e dispositivi medici e l’altra sui prodotti di consumo. L’azienda mira al completamento della separazione in 18-24 mesi, subordinatamente al soddisfacimento di determinate condizioni, tra cui, consultazioni con comitati aziendali e altri organi di rappresentanza dei dipendenti, l’approvazione finale del consiglio di amministrazione. Al momento, non sono stati diffusi i termini finanziari della scissione proposta, con la la società che ha affermato che sarebbe esentasse e si aspetta di continuare a pagare dividendi almeno ai livelli attuali.

“Per la nuova Johnson & Johnson, questa separazione pianificata sottolinea la nostra attenzione sulla fornitura di innovazione e tecnologia leader nel settore dei dispositivi biofarmaceutici e medici con l’obiettivo di portare nuove soluzioni sul mercato per i pazienti e i sistemi sanitari, creando al contempo valore sostenibile per gli azionisti”, ha commentato Alex Gorsky, presidente e CEO di Johnson & Johnson.

“Riteniamo che la New Consumer Health Company (quella focalizzata sui prodotti di consumo, ndr) sarà un leader globale in categorie attraenti e in crescita per la salute dei consumatori e una struttura aziendale snella e mirata le fornirà l’agilità e la flessibilità necessarie per far crescere il suo iconico portafoglio di marchi e introdurre nuovi prodotti”, ha aggiunto.

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Johnson & Johnson intende dividersi in due società quotate