J&J soddisfatta dei risultati trimestrali, migliora l’outlook

(Teleborsa) – Ottimo inizio d’anno per Johnson & Johnson (J&J), che pur avendo registrato utili trimestrali in calo ha battuto le attese del mercato. Nel primo trimestre dell’anno la multinazionale americana ha messo a segno un profitto pari a 4,29 miliardi di dollari, dai 4,32 miliardi dello stesso periodo dello scorso anno. Al netto di voci straordinarie, l’eps è risultato pari a 1,68 dollari per azione, 3 cent sopra le stime degli analisti.

Pressoché stabili i ricavi a 17,48 miliardi di dollari, in linea con il consensus.

Migliorate le stime per il 2016: J&J si aspetta un utile per azione pari a 6,53-6,68 dollari per azione, sopra i 6,43-6,58 per azione indicati in precedenza. Per quanto riguarda i ricavi dovrebbero attestarsi a 71,2-71,9 miliardi di dollari (70,8-71,5 miliardi la precedente stima). 

Il gruppo, dopo aver smentito voci sulla cessione delle attività legate ai beni per la cura della persona, ha annunciato il rilancio del business associato ai prodotti per bambini.

In bella mostra il titolo appartenente al paniere del Dow Jones 30: +2,17%.

J&J soddisfatta dei risultati trimestrali, migliora l’o...