IWB, emissione di prestito obbligazionario per supportare nuove acquisizioni

(Teleborsa) – Il CdA di Italian Wine Brands, gruppo vinicolo quotato su AIM, ha deliberato l’emissione di un prestito obbligazionario senior, non convertibile, non subordinato e non garantito per un ammontare nominale compreso tra un minimo di 100 milioni di euro e un massimo di 130 milioni di euro.

L’operazione servirà a dotare la società delle risorse necessarie per supportare la strategia di crescita del gruppo attraverso linee esterne e, in particolare, per operazioni di acquisizione e consolidamento di società target nel mercato italiano del “wine & food”, oltre che per diversificare le fonti di finanziamento. La società, subordinatamente all’ottenimento delle necessarie autorizzazioni e compatibilmente con le condizioni di mercato, stima che l’offerta del prestito obbligazionario possa concludersi entro il 30 maggio 2021.

La durata del prestito è stabilita in sei anni a decorrere dalla data di emissione, con un tasso di interesse fisso, non inferiore al 2% lordo su base annua e un rimborso totalmente bullet a scadenza. Le obbligazioni verranno emesse ad un prezzo pari al 100% del loro valore nominale di sottoscrizione, con un taglio pari a 1.000 euro e verranno offerte per la sottoscrizione attraverso la piattaforma del Mercato Telematico delle Obbligazioni (MOT) di Borsa Italiana.

Previo rilascio delle necessarie approvazioni da parte della Banca Centrale d’Irlanda, IWB prevede un dual listing anche sul mercato regolamentato (Regulated Market) dell’official list (Official List) dell’Irish Stock Exchange – Euronext Dublin (Euronext Dublin).

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

IWB, emissione di prestito obbligazionario per supportare nuove acquis...