IVA, Camera: interrogazione su rinvio comunicazioni liquidazioni periodiche

(Teleborsa) – Chiarimenti sul rinvio delle comunicazioni delle liquidazioni periodiche Iva del secondo trimestre 2018 al centro dell’interrogazione al Ministro dell’economia e delle finanze, Giovanni Tria, presentata alla Camera dai deputati Alberto Ribolla e Giulio Centemero della Lega.

“Premesso che il decreto fiscale collegato alla legge di bilancio 2017 ha introdotto, nel decreto legge 21 maggio 2010, l’articolo 21-bis riguardante la comunicazione delle liquidazioni periodiche riferite al secondo trimestre“, i deputati sottolineano come “non si è identificata una scadenza autonoma per il nuovo adempimento” e anzi “il nuovo articolo 21-bis fa coincidere i termini di questo adempimento (ossia quello delle liquidazioni periodiche) con quelli per la comunicazione dei dati delle fatture emesse e ricevute (spesometro), al 16 settembre”.

Per effetto della legge di bilancio 2018 però, “il termine del 16 settembre è stato fissato al 30 settembre; il termine previsto dunque dalla normativa per l’invio delle comunicazioni delle liquidazioni periodiche Iva del secondo trimestre 2018 scade il 30 settembre con slittamento al giorno successivo perché coincidente con festività”.

Nell’interrogazione si evidenzia come “l’Agenzia delle entrate ha fissato la scadenza per le comunicazioni delle liquidazioni periodiche Iva del secondo trimestre 2018 a quella originariamente prevista del 16 settembre, con slittamento al giorno 17 poiché festivo” e per questo motivo “al fine di evitare incertezza del diritto e forzate tesi interpretative, sarebbe opportuno un intervento normativo, o puramente amministrativo, al fine di chiarire il termine esatto della scadenza dell’adempimento”.

Per questo motivo, conclude l’interrogazione, si chiede “se il Ministro interrogato non intenda porre in essere un intervento chiarificatore rispetto al termine per rinvio delle comunicazioni delle liquidazioni periodiche Iva del secondo trimestre 2018″.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

IVA, Camera: interrogazione su rinvio comunicazioni liquidazioni ...