Italo si ferma per guasto sulla Napoli-Roma. In 400 bloccati al caldo per sei ore

(Teleborsa) – Il treno Italo AV 9984 partito da Napoli alle 8,50 e diretto a Venezia con 400 passeggeri a bordo ha subìto un guasto con un principio d’incendio mentre viaggiava in aperta campagna nella tratta verso Roma tra Morolo e Anagni, in provincia di Frosinone. 

L’Alstom AGV di Nuovo Trasporto Viaggiatori (NTV), la società privata che gestisce in competizione con Trenitalia del Gruppo FS i collegamenti ad Alta Velocità in Italia, è rimasto fermo sotto il sole e senza l’impianto di climatizzazione per più di 6 ore. Per diversi passeggeri si è reso necessario il ricorso alle cure dei sanitari e alle ambulanze del 118. Due bambini sono stati ricoverati in ospedale. 

Il principio d’incendio, subito domato dal personale del treno, ha comportato l’interruzione dell’impianto elettrico e di conseguenza dell’aria condizionata. La temperatura all’interno del convoglio, che ha in breve superato i 30 gradi, ha reso insostenibile la permanenza a bordo dei passeggeri ed è stata causa di malesseri generalizzati e di diversi malori anche gravi.

Dopo ore di attesa sotto il sole, solo intorno alle 17 è stato possibile il trasferimento dei viaggiatori di Italo su un altro treno, reso più complesse dalla zona impervia dove il treno si è fermato. Pesanti le ripercussioni sull’intero traffico ferroviario. I ritardi dei treni Italo si aggirano intorno ai 300 minuti, circa un’ora per le Frecce di Trenitalia.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Italo si ferma per guasto sulla Napoli-Roma. In 400 bloccati al caldo ...