Italmobiliare, assemblea elegge nuovo CdA e approva bilancio 2019

(Teleborsa) – L’Assemblea degli azionisti di Italmobiliare – alla presenza dell’83,59% del capitale sociale – con la sola partecipazione del Rappresentante designato in base alle disposizioni previste dall’art. 106 del Decreto Legge 17 marzo 2020 n. 18 in ragione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19, ha eletto il nuovo Consiglio di Amministrazione e il nuovo Collegio Sindacale della Società che resteranno in carica per tre esercizi (fino all’approvazione del bilancio dell’esercizio 2022).

Il nuovo Consiglio, formato da 12 consiglieri (14 nel precedente Consiglio), è composto da: Laura Zanetti, Carlo Pesenti, Livio Strazzera, Elsa Maria Olga Fornero, Vittorio Bertazzoni, Mirja Cartia d’Asero, Chiara Palmieri, Luca Massimo Fabio Minoli, Giorgio Bonomi, Sebastiano Mazzoleni, Marinella Soldi (eletti dalla lista presentata da Compagnia Fiduciaria Nazionale che ha ottenuto l’82,24% dei voti sul capitale rappresentato) e da Antonio Salerno (rappresentante della lista presentata da RWC Asset Management LLP e Fidelity International che ha ottenuto il 9,62% dei voti sul capitale rappresentato).

È stato inoltre nominato il Collegio Sindacale che vede Pierluigi De Biasi quale Presidente (espresso dalla lista di minoranza presentata da RWC Asset Management LLP e Fidelity International che ha ottenuto il 13,17% dei voti sul capitale rappresentato), Gabriele Villa e Luciana Ravicini (espressi dalla lista presentata da Compagnia Fiduciaria Nazionale che ha ottenuto l’82,24% dei voti sul capitale rappresentato) quali sindaci effettivi e Maria Maddalena Gnudi, Michele Casò (espressi dalla lista presentata da Compagnia Fiduciaria Nazionale) e Tiziana Nesa (espresso dalla lista di minoranza presentata da RWC Asset Management LLP e Fidelity International) quali sindaci supplenti.

L’Assemblea ha inoltre approvato la relazione e il bilancio dell’esercizio 2019, che si è chiuso con un utile consolidato di 77 milioni (31,7 nel 2018) e che evidenzia una posizione finanziaria netta attiva per la Capogruppo pari a 569,6 milioni, e la distribuzione di un dividendo ordinario di 0,60 euro per azione (0,55 euro per azione nel 2018) e un dividendo straordinario di 1,20 euro per azione. La distribuzione avverrà a valere sull’intero utile di esercizio e sul parziale utilizzo della riserva utili a nuovo. Il dividendo sarà posto in pagamento il prossimo 6 maggio, con stacco cedola il 4 maggio (record date 5 maggio).

L’Assemblea ha altresì approvato la politica di remunerazione per l’esercizio 2020, e si è espressa a favore dei compensi corrisposti ad amministratori, sindaci e dirigenti con responsabilità strategiche nel 2019.

(Foto: © Federico Rostagno | 123RF)

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Italmobiliare, assemblea elegge nuovo CdA e approva bilancio 2019