Italiani sì…ma anche molto europei

(Teleborsa) – Metà degli italiani si sentono anche molto europei. Sono infatti il 48,8% gli italiani si dicono contrari all’ipotesi di uscire dall’Europa. I favorevoli sono pari al 21,5%. E’ quanto rivela Il il Rapporto “Italia 2017” dell’EURISPES che spiega come rimanga elevato il dato (29,7% dei casi) di coloro che non sanno esprimersi in merito o preferiscono non farlo. L’ipotesi di un referendum modello Brexit per uscire dall’Unione vede prevalere il “no” con il 39,1% contro il 29,5% di “sì” e un altissimo numero di “non so” (31,4%). Un risultato molto diverso rispetto al 2015 quando alla domanda “l’Italia dovrebbe uscire dall’Euro?” il 40% dei cittadini rispondeva sì”.

All’Europa gli italiani rimproverano il problema dei migranti, rispetto al quale si sentono lasciati soli da Bruxelles (71,5%), le politiche spesso svantaggiose che ci vengono imposte (70,8%) e i se(70,2%).

Ma essere europei ha anche dei vantaggi: la facilità di viaggiare e spostarsi all’interno dell’Unione (86,7%), gli scambi commerciali agevolati (79,5%) e la possibilità di avere una moneta unica e stabile (75,6%).

Il 40,4% dei cittadini sostiene che l’Italia deve affermare con decisione la tutela degli interessi del Paese, troppo disposto a mettersi da parte per il “bene comune”.

Italiani sì…ma anche molto europei
Italiani sì…ma anche molto europei