Italian Wine Brands, ok CdA a piano incentivazione 2020-2022

(Teleborsa) – Il Consiglio di Amministrazione di Italian Wine Brands (IWB) ha approvato la proposta di adozione del nuovo “Piano di incentivazione 2020 – 2022 di IWB” e il relativo Regolamento.

Il Piano 2020 è riservato a coloro che ricoprono la carica di amministratore delegato di IWB o delle società dalla stessa controllate, nonché ad altre risorse ritenute chiave per particolari responsabilità e/o competenze, tra cui dirigenti, dipendenti, agenti e consulenti di IWB e delle società controllate. Prevede l’attribuzione gratuita ai beneficiari di diritti a ricevere dalla Società, a titolo gratuito, in parte, azioni ordinarie IWB e, in parte, “phantom shares”, da liquidarsi in denaro, subordinatamente al raggiungimento di specifici obiettivi sfidanti di incremento di performance annuali e triennali, predeterminati e misurabili, identificati nei parametri del Margine Operativo Lordo (MOL) consolidato e della Posizione Finanziaria Netta (PFN) consolidata, con maturazione a scaglioni crescenti che si completano all’approvazione del bilancio di esercizio 2022.

Il CdA di IWB ha, inoltre, deciso di convocare l’Assemblea degli Azionisti per deliberare in sede ordinaria in merito all’autorizzazione all’acquisto e alla disposizione di azioni proprie allo scopo di dotare la Società di uno stock di azioni proprie da destinare a servizio del Piano 2020, quale corrispettivo in operazioni straordinarie – anche di scambio di partecipazioni con altri soggetti, nell’ambito di operazioni nell’interesse della Società, quali potenziali, ulteriori aggregazioni di settore in continua analisi e valutazione da parte del Consiglio di Amministrazione – nonché di eventuali futuri piani di incentivazione e fidelizzazione adottati dalla Società e/o di altre finalità consentite ai sensi di legge nell’interesse della Società medesima.

(Foto: © Simona Flamigni | 123RF)

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Italian Wine Brands, ok CdA a piano incentivazione 2020-2022