Italia, superindice OCSE indica crescita stabile

(Teleborsa) – Crescita stabile nella maggior parte delle grandi economie avanzate. È quanto indica l’aggiornamento mensile del superindice economico dell’OCSE (l’Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico). A gennaio il Composite Leading Indicators ha registrato un aumento mensile dello 0,13%, assieme a una variazione annua positiva per lo 0,26%. L’indice mira ad anticipare le svolte dell’economia rispetto al trend nell’orizzonte di sei-nove mesi.

Sull’Italia il superindice ha registrato un aumento mensile dello 0,06% e un incremento anno dello 0,08%, con prospettive di crescita stabili, così come quelle di Stati Uniti, Giappone e dell’area dell’euro. In Canada, la crescita si sta ora stabilizzando, mentre il Regno Unito segna ancora un rallentamento.

Tra le principali economie emergenti, l’OCSE segnala la costante crescita del settore manifatturiero di Cina, India e Brasile, mentre il miglioramento è stabile in Russia.

L’organizzazione segnala che l’andament del superindice deve continuare ad essere interpretato con cautela poiché le fluttuazioni nei componenti sottostanti sono probabilmente influenzate dalle modifiche alle misure di contenimento della pandemia e dal progresso delle campagne di vaccinazione.

(Foto: © gilc | 123RF)

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Italia, superindice OCSE indica crescita stabile