Italia, mercato immobiliare in crescita nel 2017

(Teleborsa) – Il mercato immobiliare italiano ha chiuso il 2017 con segnali di ripresa. Secondo il report dell’Istat relativo al quarto trimestre dell’anno passato, nel nostro paese le transazioni immobiliari sono complessivamente aumentate sia su base congiunturale che tendenziale.

Per ciò che riguarda la variazione rispetto al trimestre precedente, le circa 214 mila compravendite effettuate presso un notaio o gli atti traslativi di immobili a titolo oneroso fanno segnare una crescita del 2,1% (+2,5% il settore dell’abitativo e -3,1% il comparto economico). In termini tendenziali le transazioni immobiliari crescono invece del 5,6% (il settore dell’abitativo +5,6% ed il comparto economico +6,5%). 

Per il complesso delle transazioni immobiliari, l’incremento congiunturale interessa il Nord-est (+4,7%), il Sud (+2,2%), il Nord-ovest (+2,1%) e il Centro (+1,5%); in flessione le Isole (-3,4%). Il settore dell’abitativo segue sostanzialmente lo stesso andamento di quello generale, mentre il comparto economico segna valori negativi nel Nord-ovest (-9,6%), nel Sud (-7,3%) e nelle Isole (-5,2%).

Un lieve incremento congiunturale (+0,9%) si rileva anche per i mutui, finanziamenti e altre obbligazioni con costituzione di ipoteca immobiliare, che risultano però ancora in flessione (-1,9%) su base annua. Il 2017 registra complessivamente un aumento, rispetto al 2016, sia per le compravendite sia per i mutui.

Italia, mercato immobiliare in crescita nel 2017