Italia Loves Sicurezza presenta il nuovo sito: semplice e intuitivo per creare una community

(Teleborsa) – Il nuovo sito di Italia Loves Sicurezza ha alzato il sipario in una data ed ora particolari, alle ore 12, 11 minuti e 21 secondi del 12/11/21, una data palindroma perché si può leggere in entrambe le direzioni. Una data speciale per un evento speciale. A presentarlo Davide Scotti, colui che può essere considerato il cuore pulsante del Movimento ILS, nato dall’esperienza pluriennale di Fondazione LHS. Con il nuovo sito, inizia la seconda fase della storia del movimento che, in pochissimi anni, ha rivoluzionato il modo di fare e soprattutto di comunicare la sicurezza.

“E’ stato un viaggio straordinario in cui migliaia di ambassador hanno contribuito e lasciato un segno nella vita di tanti”, ha affermato Scotti, aggiungendo che questa data particolare sta a simboleggiare uno “specchio” e permette di “specchiarsi con la giusta dose di empatia” nella vita di chi è stata una vittima sul lavoro e “specchiarsi in noi stessi” perché “i nostri comportamenti hanno sempre conseguenze nel tempo e nello spazio”.

Il Movimento trae ispirazione dal modello Viral Change di Leandro Herrero, che per l’occasione di è collegato da Londra ed ha spiegato l’approccio a questa nuova filosofia. Il Viral Change – ha spiegato i suo autore – si basa su tre fattori: la consapevolezza che sistemi comunicazione tradizionali non funzionano e che occorre trovare un meccanismo di coinvolgimento che possa portare avanti la campagna si sensibilizzazione; la necessità di usare la matematica e nello specifico la moltiplicazione per creare meccanismi esponenziali di coinvolgimento; la consapevolezza che i comportamenti creano cultura perché sono l’unica cosa tangibile.

Herrero ha anche definito Italia Loves Sicurezza uno “strumento straordinario” perché chiede alle persone di agire ed intervenire in prima persona e di fare qualcosa nel tempo.

La nuova veste grafica del sito Italia Loves Sicurezza, fruibile anche su smartphone, non solo esplicita la volontà d aggiungere un nuovo obiettivo – l’obiettivo 18 – all’Agenda ONU 2030, cioè ridurre del 50% gli incidenti sul lavoro entro il 2030, ma consente di passare facilmente all’azione attraverso dei tools dove vengono registrati comportamenti virtuosi e poi condivisi con la community.

In aggiunta al sito anche una rubrica settimanale “Lo sapevi che” sul profilo Istagram della Fondazione LHS, dove verrà approfondito ogni sabato un diverso aspetto per approfondire i temi della salute e della sicurezza.

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Italia Loves Sicurezza presenta il nuovo sito: semplice e intuitivo pe...