Italia, l’export in crescita sostiene la ripresa

(Teleborsa) – I risultati del commercio estero italiano sono “molto incoraggianti” e sosterranno ulteriormente la ripresa italiana. Questo è il commento del Ministero dello Sviluppo Economico (MISE) ai dati riportati stamattina (26 giugno) dall’ISTAT.

A soddisfare il MISE è in particolare contributo dei beni strumentali, sia in termini di export (+17,4%) che di import (+31,7%), entrambi sopra la media delle due voci mensili. Risultato positivo anche per l’energia, sia per quanto riguarda le vendite all’estero (+39%) che le importazioni (+28,9%).

Le vendite all’estero premiano il Made in Italy in Cina (+35,3%), Russia (+26,7%) e Stati Uniti (+16,0%), mentre sul fronte degli acquisti si delinea una forte accelerazione degli scambi con l’Asia: l’import dal Giappone è più che raddoppiato nel corso dell’ultimo anno e lo stesso dato riferito a India e Turchia supera il 35%.

Per il Ministero, i risultati si associano con “il tendenziale riferito al fatturato dell’industria, cresciuto del 6% sui mercati esteri negli ultimi 12 mesi”, grazie anche al sostegno offerto col Piano straordinario per il Made in Italy.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Italia, l’export in crescita sostiene la ripresa